martedì 11 maggio 2010

La rivincita sul bambino spagnolo

Aeroporto Charles de Gaulle, terminal 2b. in attesa di imbarcarmi per Malpensa, aereo in ritardo.

Per andare in bagno il povero passeggero deve uscire e poi ripassare i controlli di sicurezza, con fila annessa. 

Un moccioso iberico staziona di fronte al distributore automatico di merendine, implorando il padre iberico di comprargli una merendina. Il genitore è irremovibile e il piccolo frigna.

Mi avvicino con fare deciso al distributore, inserisco 1€20 nella macchina e recupero uno scintillante Bounty. Con lentezza lo scarto e lo mangio mentre il piccolo mi guarda con occhioni tristi.

È bello essere grandi.


4 commenti:

Anonimo ha detto...

ma che schifo !

Ape*chan ha detto...

Mi immagino la scena, un vero sadico, impunito e perfido, ma me fa ride. Ciao

Venturik ha detto...

Un vero esempio di sanissima e diabolica perfidia antibambino da tramandare ai posteri, al pari della stupidità dell' "anonimo". Hai, caro Colonnello, tutta la mia solidarietà. Imparino i bamberuccoli, seguendo il tuo esempio, a ribellarsi e a tirare un calcio nei coglioni al padre iberico. Con la tua perfidia gli hai dato un esempio: per sgranocchiarsi il Bounty è necessario ribellarsi.

Anonimo ha detto...

@venturik, commento infantile il tuo !