giovedì 29 marzo 2012

Un film: The hunger games

Regia di Gary Ross

Trailer qui

Siamo in un futuro indefinito. Ogni anno 12 ragazze e 12 ragazzi vengono sorteggiati per partecipare ad una sorta di reality show particolarmente simpatico: devono battersi gli uni contro gli altri in una grande foresta finché non ne rimane vivo/a uno/a solo/a. Il vivo sarà il vincitore. Ovviamente i sorteggiati non possono tirarsi indietro. Il pubblico intanto segue da casa e si diverte un mondo.

Bella idea, non del tutto originale, grande impiego della tecnologia, ma lo sviluppo della storia è davvero piatto e mortifica il film.

Se un giorno fanno davvero un reality così riprendero' a guardare la tv.

Voto di Kurtz: indifferente.



2 commenti:

werner von reichter ha detto...

Pure neanche originale. Ma non era uscito negli anni '80 un film con la stessa trama, stile "manhunt"? che elettroencefalogramma piatto questi sceneggiatori sfigati.

Colonnello Kurtz ha detto...

Non penso la colpa sia interamente dello sceneggiatore in questo caso, essendo The hunger games tratto da un fumetto.