martedì 15 settembre 2009

Esempio di grande giornalismo.

"Il presidente della Camera ha l'esigenza immediata di trovare una ricollocazione: o di qua o di là. Non gli è permesso di tenere un piede nella maggioranza e uno nell'opposizione. Deve risolversi subito». «E si ricordi che bocciato un lodo Alfano (la legge che congela i processi per le più alte cariche dello Stato ndr.) se ne approva un altro, modificato, e lo si manda immediatamente in vigore. Ricordi anche che delegare i magistrati a far giustizia politica è un rischio. Specialmente se le inchieste giudiziarie si basano su teoremi» «Perchè oggi tocca al premier, domani potrebbe toccare al presidente della Camera. È sufficiente, per dire, ripescare un fascicolo del 2000 su faccende a luci rosse riguardanti personaggi di Alleanza Nazionale per montare uno scandalo. Meglio non svegliare il can che dorme».

Vittorio Feltri.

Se non ci fosse stata la firma avrei facilmente potuto attribuire l'articolo ad un capobastone della mafia a giudicare dai toni minacciosi ricattatori e intimidatori.

1 commento:

antonella ha detto...

veramente sino alla lettura della firma mi sembrava quasi un'ordinaria intervista a Superbanana.