domenica 24 aprile 2011

Un film: Le mystère de la flamme fantôme

Regia di Tsui Hark

Nel 690 per la prima volta in Cina una donna sta per essere nominata imperatrice. Una serie di morti misteriose inquietà pero' la futura imperatrice, che fa appello al detective Dee, da 8 anni in prigione perché nel passato si ero dimostrato contrario all'ascesa al potere della futura imperatrice.

Non ci posso fare nulla: quando un film dedica più del 25% dei suoi fotogrammi a duelli, combattimenti, inseguimenti e compagnia cantante, a me viene una noia mostruosa. E cosi' è stato per Il detective Lee: film girato benissimo, con largo uso del digitale, probabilmente ricco di metafore sul potere e blablabla. Ma quando un film ti annoia, quando non riesci ad entrarci dentro, l'unica domanda che ti poni è una sola: me ne vado o resto? Per informazione, io ho deciso di restare fino alla fine.


Voto di Kurtz: indifferente.

2 commenti:

neve* ha detto...

Andy Lau bravissimo, addddoro questo genere di film, vedi La foresta dei pugnali volanti ad esempio....cappa e spada cinese. Quanno esce?

Colonnello Kurtz ha detto...

Sul sito di IMDB non c'è notizia dell'uscita italiana, a parte l'apparizione al festival di Venezia...

http://www.imdb.com/title/tt1123373/releaseinfo