lunedì 26 settembre 2011

Il prefetto Spazzatura

Alla fine del 1800 Parigi non era ancora dipartimento a sé stante come oggi (dipartimento 75), ma faceva parte del dipartimento della Senna.



Durante la mia visita al bellissimo Hôtel de Ville di Parigi, durante le giornate del patrimonio 2011, ho scoperto che il prefetto di Parigi nel 1883 era un certo (o una certa) Poubelle.


Ignoro cosa questo termine significasse a quei tempi, ma so per certo che oggi significa spazzatura.

Chissà se è stato un bravo politico il prefetto Spazzatura.


7 commenti:

suibhne ha detto...

beh, Poubelle ha fatto alle pattumiere quello che Vespasiano ha fatto ai cessi pubblici e Parmentier ha fatto alla carne tritata sormontata da puré di patate ;)

POC ha detto...

Cher colonel,
les petits Français apprennent à l'école, ou devraient apprendre, que c'est le préfet Poubelle qui a inventé le récipient auquel il a donné son nom ! Chiedi alla Francese !
S'appeler Poubelle en 1885 n'avait donc rien de déshonorant et n'avaient rien à voir avec s'appeler "Saleté".
Pour plus d'informations :
http://fr.wikipedia.org/wiki/Poubelle

formichina ha detto...

non è stato una munnezza, quindi... :) carina la nuova foto dei sassi!

Colonnello Kurtz ha detto...

Suib e POC: grazie per quest'informazione, non ne sapevo nulla.

Formichina: la foto risale al mio viaggio islandese dell'anno scorso.
Se vuoi annoiarti a leggere le mie impressioni di viaggio, ecco il blog:
http://islandainutile.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

Beh, il nome non fa il politico, in fondo...^_^

PS: seguo il tuo blog da qualche settimana e ci tenevo a ringraziarti; sto progettando una storia ambientata nella Parigi contemporanea (qualcosa di amatoriale, ovviamente) e ho letto a tappeto tutti i tuoi articoli a riguardo; mi sono stati molto utili, davvero.
Può sembrarti sciocco, ma mi piace credere che la scoperta del tuo blog non sia stata del tutto casuale. Coincidenza che uno dei miei protagonisti abbia come pseudonimo il tuo nick da blogger? ;-)

Colonnello Kurtz ha detto...

Ciao Anonimo,

Grazie per i complimenti, fanno sempre piacere.

E complimenti per la scelta del nick di uno dei tuoi protagonisti :-)

Se ti va poi inviami/inviaci il link della tua storia, mi piacerebbe leggerla.

A presto.

Giorgio ha detto...

fantastica la spiegazione del termine "poubelle"