lunedì 10 ottobre 2011

Lourdes, i miracoli e un'idea business

Premessa: come tutti quelli che si avvicinano alla 40ina, sono alla ricerca di un'idea che mi permetta di lavorare poco e guadagnare molto, per poter non fare nulla tutto il giorno e comprare un sacco utilissime, quali macchine sportive, una villa à la Tony Montana (con tanto di tigre nel giardino), sigari da 3000€ al pezzo e cosi' via.


Premessa finita, parliamo d'altro. Di miracoli.

Non mi sono mai interessato al fenomeno Lourdes: nelle mie discussioni con i timorati di Dio, alle loro obiezioni del tipo "Ma perché non credi ai miracoli, eppure la Chiesa ne ha certificati tanti?" ho sempre risposto con tono saccente cose del tipo "Si', d'accordo, ma le commissioni sicuramente sono composte tutte da uomini di chiesa e altrettanto sicuramente è bandita la presenza di uomini di scienza".

Ebbene, ieri sono capitato su un interessante articolo in lingua francese sui miracoli di Lourdes, che riassumo in alcuni punti chiave:

1. Le commissioni che certificano i miracoli sono composte da uomini di scienza e da dottori. Secondo l'articolo, la commissione è composta da 10 000 dottori di 75 paesi diversi (un intero palazzetto dello sport pieno di dottori che certificano miracoli. Che brutta immagine :-)

2. Le commissioni non sono sempre state composte da uomini di scienza. Fino al 1920, infatti, nessuna traccia di dottori nelle commissioni.

3. Dal 1920 in poi il numero di miracolati certificati è diminuito brutalmente. Forse a causa del fatto che a certificare i miracoli siano dei dottori? Maligno che è l'articolista...

4. Anno dopo anno, il numero di miracolati certificati ISO diminuisce. Forse perché la medicina riesce a spiegare sempre più fenomeni che prima invece erano ignoti?

5. In 150 anni che il fenomeno è studiato, sono stati certificati circa 70 miracoli.
Quindi in effetti ci sono state delle guarigioni che la scienza non è riuscita a spiegare.

6. Analizzando il rapporto tra il numero di aspiranti futuri miracolati che si reca a Lourdes (parliamo di milioni di persone) e la percentuale di guariti si evince che...è la stessa percentuale di guarigioni spontanee a cui la scienza non sa dare una spiegazione che si riscontra negli ospedali.

Ecco spiegati i miracoli di Lourdes.

Ma ritorniamo a me, che sono sicuramente un soggetto più interessante. La crisi dei 40 anni che si avvicinano, il lavoro che fa guadagnare bene e tutto il resto - si starà domandare il fido lettore - cosa c'entra con Lourdes?

C'entra perché voglio mettere su un business e ho bisogno della collaborazione di qualcuno. Siccome non ho amici a causa di un grave problema di sudorazione ascellare eccessiva, faccio appello ai miei lettori.

Il tutto è molto semplice: si sceglie un posto lontano isolato da paesi e città, pero' vicino ad uno svincolo autostradale. Assolutamente richiesta la vicinanza ad una grotta dove ci sia dell'acqua.
 
In questa zona mandiamo 2-3 bambini a fare una passeggiata (ovviamente tenuti a controllo a distanza per evitare che gli capiti qualsiasi cosa) e al loro ritorno gli facciamo affermare di fronte al prete del più vicino villaggio di aver visto la Madonna. Specifichiamo bene ai bambini che la descrizione non dev'essere quella della popstar, ma della Vergine.



Non è difficile, sapete, convincere i bambini: agli infanti basta che prometti una confezione di Playmobil con i draghi dentro e una fornitura di un anno di merendine, e loro direbbero qualsiasi cosa. Sono peggio degli adulti quelli...

La stampa amplifica la notizia, i primi fedeli iniziano ad arrivare in pellegrinaggio per immergersi nell'acqua, che intanto il prete locale avrà benedetto, e li' scatta il business: parcheggi a pagamento, bed and breakfast, linee di pullman, ristoranti, souvenir.

Ho già in mente qualche nome: b&b "Da Dio", autolinee "I 3 cammelli", ristorante "Da i 40 ladroni", tavola calda "Il miracolato" e cosi' via...

Accetto candidature per sviluppare il business. Astenersi perditempo e agenzie immobiliari.


PS. Dalla settimana scorsa, da quando Steve Jobs è morto, sembra che le Alte Sfere siano tutte dotate di IPhone e perennementi connesse ad internet. Sappiate che se cliccate sul pulsante "Mi piace", sarete tenuti sotto controllo e probabilmente un giorno andrete all'inferno.

3 commenti:

formichina ha detto...

ma tu davvero credi di cavartela con le playmobil e qualche merendina? conosci poco i bambini di oggi... sono delle faine!

Colonnello Kurtz ha detto...

Formichina, ammetto di conoscere poco gli infanti di oggi. Non dirmi pero' che dobbiamo proporgli delle stock option per far funzionare l'affare?

formichina ha detto...

non mi stupirei...