domenica 30 ottobre 2011

Un film: Poulet aux prunes

Regia di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud.



Nassar è un bravo violinista che decide di lasciarsi morire, sotto gli occhi di moglie e figli. Durante i suoi ultimi giorni di vita, visioni del passato e del futuro si accavallano: l'amore mai realizzato, la famiglia, la musica.

Dopo Persepolis, degli stessi autori, era lecito aspettarsi un altro capolavoro: purtroppo questo film mi ha in parte deluso. L'ironia, il dramma, le scene con attori in carne ed ossa e quelle d'animazione: tutti questi fattori non si amalgamano bene nel complesso, a volte sembrano non sembrano neanche sequenze dello stesso film.
Durante i primi 3/4 della pellicola mi sono anche un po' annoiato, essendo la storia un po' leggera e poco sviluppata in alcuni suoi aspetti.
Inoltre, costante la presenza della poesia ricercata a tutti i costi.

Mathieu Amalric bravo come sempre. Da non perdere il suo Tournée, film uscito l'anno scorso di cui è attore e regista.

Voto di Kurtz: indifferente.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Qualcuno conosce la data di uscita in Italia?

Colonnello Kurtz ha detto...

Ciao anonimo,

Purtroppo IMDB non riporta la data di uscita in Italia. Dice solo che è stato presentato a settembre 2011 a Venezia, e basta.
http://www.imdb.com/title/tt1663321/releaseinfo