mercoledì 20 giugno 2007

Il giorno più triste.

Domani è il 21 giugno, il giorno più lungo dell'anno.

Per me è anche il giorno più triste: sapere che a partire dal 22 giorno dopo giorno le giornate diventeranno inesorabilmente sempre più corte per 6 mesi di seguito a me mette un po' di tristezza.

E siccome ognuno di noi ha qualche fissazione, anch'io non voglio essere da meno: ogni anno il 21 giugno cerco su Yahoo! Meteo l'orario del tramonto delle città che mi vengono in mente o dove abitano delle persone a cui tengo.

Qualcuno potrebbe obiettare che l'ora del tramonto per un certo giorno dell'anno non cambia di anno in anno e che quindi mi basterebbe fare questa ricerca una volta per tutte e appuntarmi i risultati: è vero.

Ma è pur vero che se facessi cosi' non saprei cosa fare la notte tra il 20 e il 21 giugno.

E voilà i risultati della mia interessantissima ricerca:

Parigi: 21.58

Lille: 22.03

Londra: 21.21

Stoccolma: 22.08

New York: 20.32

San Pietroburgo: 23.08

Milano: 21.18

Bologna: 21.03

Alessandria: 21.15

Torino: 21.20

Roma: 20.49

Reggio Calabria: 20.23

Lugano: 21.18

Copenhagen: 21.57

Ravenna: 20.59

Ci risentiamo per il giorno più felice dell'anno, il 21 dicembre.

5 commenti:

svaroschi ha detto...

Dopodiché sono estremamente e ufficialmente offesa perché non vedo New York tra le cittá indicate!! :P

kurtz ha detto...

Ma allora sei veramente in malafede, oltre ad avere problemi di vista: New York c'è!

Sono rientrato questa mattina da un week end a Bologna. C'era una temperatura mite e una piacevole brezza sui 33 gradi.

Tu quando rientri nel vecchio continente?

svaroschi ha detto...

Ma dai, malafede...pensavo fosse un problema dell'età...invece i problemi di età ce li ho io!! O forse è solo che leggo a tarda sera col sonno incalzante...

Vorrà dire che la prossima volta che ci vediamo da un lato o dall'altro delle Alpi la prima birra la offro io!!

Il vecchio continente mi rivedrà il 6 agosto, poi mare e a inizio settembre rientro a Bologna.
In via del tutto indicativa, dato che potrei trasferirmi da un momento all'altro!

Tu? Prossimo giro in Italia?

Colonnello kurtz ha detto...

Ecco, ora mi sento in colpa: New York l'ho aggiunta in fretta e furia dopo il tuo primo messaggio!

Comunque la birra l'accetto ugualmente: Leffe se in Francia, Morrell's se in Italia.

Tra una settimana saro' di nuovo in Italia, questa volta in terra calabra in vacanza.

Poi se ne riparla in agosto o settembre.

svaroschi ha detto...

Lo sapevo, lo sapevo...non è possibile che fossi così rintronata (in realtà è possibile, solo che avevo riletto due volte e non mi pareva di averlo visto)!!

La seconda birra, quindi, la offri tu! :P