giovedì 25 marzo 2010

Un film: Akiresu to kame

Link IMDB

Machisu è un bambino timido dall'infanzia felice e tranquilla, in una ricca famiglia di industriali. Ha una grande passione, la pittura, e sembra promettere molto bene per il futuro.
Dopo il suicidio dei genitori a causa del fallimento della società, il bambino è affidato a dei rozzi contadini parenti del padre. Poi si iscrive ad una scuola di pittura, poi trova un lavoro, poi si sposa...Il tutto mentre dipinge senza riuscire a sfondare e a compiacere il suo gallerista.

Manca un po' di ritmo questo film di Kitano, autore dell'immenso Hana-bi, e nella lunga parte centrale è anche un po' ripetitivo. Alcune delle tante gag presenti nel film sono simpatiche nonostante le loro drammaticità, e la parte finale è davvero intensa.

Probabilmente alcune persone colte ci troveranno delle riflessioni interessanti sul rapporto tra l'arte occidentale e quella orientale, altre sul rapporto tra l'arte totalizzante e l'artista.


Voto di Kurtz: più.


Achille Et La Tortue : Bande-Annonce / Trailer (VOSTFR/HD)
envoyé par LeBlogDuCinema. - Les dernières bandes annonces en ligne.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Per vedere questo film dovrei venire a Parigi visto che in Italia probabilmente non uscirà mai..:)
Ape*

Colonnello Kurtz ha detto...

Affrettati, pero', ché sta uscendo dalle sale parigine. Fino alle settimana scorsa era in due sole sale, ora non lo so.

Se vieni a Parigi chiamami per un caffè :-)

Anonimo ha detto...

Speriamo di trovarlo ancora quando verrò a Parigi. Che dici resisterà nelle sale fino al 10 di aprile? Se no dovrò accontentarmi della retrospettiva su Kitano che stanno facendo al Beaubourg.

Allora ti chiamo per il caffè ;)

Ape*

Colonnello Kurtz ha detto...

Ape, mi pare di aver letto che dovrebbe uscire anche in Italia questo film, proprio all'inizio di aprile. Dài un'occhiata alle sale della tua città, magari è già uscito.

Ok per il caffè :-)

Ape*chan ha detto...

No ho controllato, la casa di distribuzione che ha comprato il film lo tiene nel cassetto. Non so se uscirà mai.
Ape*