venerdì 26 giugno 2009

Aggiornamento sulla patente italiana in Francia.

Ho già parlato in un precedente post del fatto che la patente italiana è valida in Francia e che non deve essere cambiata in patente francese, come invece vuole farci credere la polizia francese ogni volta che ferma un italiano per un controllo.

Essendo io un uomo molto previdente, dopo aver fatto questa scoperta sensazionale, ho stampato questo documento e l'ho messo tra i documenti della mia Vespa, pronto all'uso. Inutile dire che attendevo con ansia che la polizia mi fermasse per un controllo.

E cosi' un paio di settimane fa la polizia francese mi ferma. Poliziotti gentilissimi, io andavo piano, niente da rimproverare. Ad un certo punto mi fanno la domanda che mi aspettavo:

- Lei da quanto tempo sta in Francia?
- Io con orgoglio: da quasi 5 anni.
- Loro: ah, più di un anno. Allora deve convertire la patente in patente francese.
- Io, sempre più inorgoglito ma senza darlo a vedere, tiro fuori il documento e glielo mostro: non è vero, ho fatto delle ricerche su internet e la legge dice che non è necessario.
- Loro, dopo aver letto superficialmente il documento: ah si', è vero, si tratta di un paese della comunità europea. Per gli altri paesi è necessario il cambio di patente.
Dopo una chiacchierata sul tempo e sul governo me ne sono andato soddisfatto.

Ora, questo atteggiamento della polizia francese ha tre spiegazioni:

1. Non conoscono il codice della strada
2. Ignorano che l'Italia faccia parte dell'Europa
3. Conoscono il codice ma fanno finta di non conoscerlo per spingerti a fare il cambio di patente. Io sono per questa ipotesi. Su una patente straniera, infatti, la polizia francese non puo' togliere i punti in caso di infrazione, a meno che non te la faccia convertire dopo l'infrazione: immagino la procedura sia troppo lunga e complicata per essere efficace. Inoltre, la patente straniera non puo' neanche essere sequestrata.
Sono sicuro che questa sensazione di avere le mani legate infastidisce molto la police, per cui alla minima occasione ne approfittano per fare un po' di terrorismo psicologico e farti convertire la patente.

8 commenti:

M ha detto...

grazie colonnello del post! anche io ero nella tua stessa situazione (convertire o no la patente italiana in quella francese?). al consolato italiano ne sapevano meno di me, quindi non mi restava che andare alla prefettura.. mi hanno confermato che non siamo obbligati a convertire la nostra patente! (salvo in caso si commettano infrazioni, e allora li è obbligatoria la conversione.. )
un saluto!
Mario

Colonnello Kurtz ha detto...

Ciao Mario,grazie per l'ennesima conferma.

Purtroppo la police spesso fa del terrorismo psicologico quando ci ferma e ci fanno credere che è necessario cambiarla.

Ciao.

Anonimo ha detto...

Ciao sono piero volevo chiederti io sto da un anno e mezzo in francia mi hanno sequestrato la patente per 3 mesi perchè sono uscito dalla discoteca un po bevuto.
il problema sta che la prefettura mi ha mandato una lettera di cambio di patente da italiana a francese.ora mi chiedo la patente italiana dove è andata a finire io ho una interdizione di guidare in francia ma no in italia ditemi un po voi grazie

laanani ha detto...

piero tu no poi guidari a nessuna parti ,il perche e la patente ci lano loro ,quindi tu dovete fari tutto quello che la prefetura vogliano ,no ti li danno finche passi delle mani dei medici legali e peggio questo caso anche in italia ,specialmente si hai un patente c e d ce de

e nel caso si ritorni in italia loro scrivono per l italia o fosse hanno scritto gia ,no hai un modo per uscire ,solo che passe tutti quello che dicono ,analise ,,,,,,,

Anonimo ha detto...

l'unico problema è ke la patente italiana scade e ke il consolato nn è autorizzato a rilasciarne una nuova e neanke in caso di furto o smarrimento... x questo io mi sono decisa di farla cambiare anke xkè se si vuole fare la patente moto è impossibile in francia con una patente italiana e impossibile in italia dato ke la residenza è all'estero! :-S

leggete qui se puo aiutarvi a capire

http://www.consparigi.esteri.it/Consolato_Parigi/Menu/I_Servizi/Per_i_cittadini/Assistenza/Assistenza.htm

Colonnello Kurtz ha detto...

Anonimo: vero che la patente italiana non si puo' rinnovare in Francia, pero' è un evento che capita ogni 10 anni...

Penso che anch'io comunque prossimamente convertiro' la mia in patente francese.

Anonimo ha detto...

Scusate ma non capisco proprio perché farsi tante paranoie per la conversione della patente. Anche io abito in Francia e caso vuoi avevo la patente in scadenza...quindi obbligata comunque a convcertirla essendo iscritta AIRE...ad ogni modo mi sono recata nel mio comune di residenza qui in Francia e loro si sono occupati di fare tutte le pratiche con la prefettura...per la conversione ho dovuto fornire:
1) patente italiana in originale
2) una busta pre affrancata per la spedizione al domicilio della nuova patente
3) due fototessere
....ebbene....in meno di un mese ho ricevuto SENZA PAGARE NULLA la nuova patente francese...la signora del comune mi ha spiegato che tra 15 anni dovrò rinnovare la patente (qui ogni 15 anni obbligano al cambio della foto)....come ripeto NON HO SPESO NULLA se non i 2,20 euro per la busta preaffrancata....unico inconveniente...per i 20 gg che ho atteso la patente avevo un foglio sostitutivo che mi consentiva di circolare sul territorio francese, ma non all'estero. ...Inoltre una volta in possesso della patente francese, mi è stata rilasciata, SEMPRE GRATUITAMENTE, la patente internazionale...in italia dubito fortemente che conversioni e quant'altro vengano fatte gratuite!!!! Pensate che qui per la conversione del libretto dell'auto non hanno richiesto nessuna traduzione....mentre nel caso rientrassi in italia sarei obbligata a tradurre il libretto prima di convertirlo....no comment!!!!

Ci sono poi coloro che parlano del discorso punti e quant'altro, ma occorre dire una cosa... 1)qui i limiti in autostrada sono impostati con criterio! Dove non ci sono rischi il limite è 130 (e francamente non mi sembra poco)...altra cosa sono le autostrade in italia! Non so se conoscete l'autostrada dei fiori...ma arrivati a ventimiglia e fino a Genova il limite è 100!!! se poi prendete la deviazione per milano passando dalla A26 vi ritrovate su un'ampia autostrada a 3 corsie con limite a 100 e impestata di tutor...a salire magari non ci sono pb, ma a scendere bisogna frenare ogni tre per due per evitare il superamento dei limiti!!! ....QUINDI...se vi fermano in Italia e avete una patente italiana che fine fanno i vostri punti???

Anonimo ha detto...

Ho fatto tutte le pratiche per conversione della patente italiana in francese. dossier consegnato alla prefettura di parigi e.... dopo sei mesi non ho ancora notizie. sarà un problema di ritardi in Italia o della Francia? peraltro la mia patente é adesso scaduta e non so bene cosa fare.