lunedì 23 novembre 2009

L'iva e i ristoranti.

Correva l'anno della crisi 2009 quando il governo francese ha deciso di abbassare l'iva (TVA in francese) sul cibo dei ristoranti e bar, dal 19.6% al 5%.

Prima della legge, quindi, se pagavi un piatto 10€,  dei 10€ il ristorante doveva versarne 2€ al fisco. Il resto, 8€, se lo intascava lui.

Dopo la legge, invece, se un piatto lo paghi 10€, dei 10€ il ristoratore ne versa solo 50 centesimi al fisco. E i 9.5€ che restano se li intasca lui.

I miei esami di analisi matematica all'università mi fanno dedurre che il medesimo piatto che prima costava 10€ al cliente, dopo la legge sarebbe dovuto costare circa 8.5€.

Ma cosi' non è stato: in base alla mia esperienza personale, la maggior parte dei ristoranti di Parigi, non ha abbassato assolutamente i prezzi. Quelli che l'hanno fatto, si solo limitati ad abbassarli su una selezione di piatti, circa il 10% di quelli proposti, e guarda caso sulle pietanze meno interessanti e meno attraenti.

In soldoni (è il caso di dirlo), la legge si è tradotta in un maggiore guadagno per i ristoratori ed un esborso uguale per i consumatori. Anzi, se vogliamo vederla in termini più ampi, il mancato gettito fiscale derivante dall'iva dei ristoratori aumenterà in qualche modo le tasse dei cittadini non ristoratori.

In questi giorni il governo dice di voler ripristinare l'iva al suo valore iniziale, e ovviamente si è scatenata l'ira (non l'iva) dei sindacati dei ristoratori.

Posso fare la mia previsione su come andrà a finire? Che in seguito al ristabilimento dell'iva al valore iniziale, la maggior parte dei ristoratori aumenterà i prezzi dicendo che è a causa dell'aumento delle tasse.

Accetto scommesse.

3 commenti:

Auramaga ha detto...

Il problema è che lo stato si è limitato ad abbassare l'iva senza porre alcun vincolo ai ristoratori i quali si sono industriati in tutti i modi per affiggere enormi cartelli con scritto "abbassamento dei prezzi" e minuscole righe nascoste nei menu con scritto: "questo piatto costa cinquanta centesimi in meno se lo si ordina prima di mezzogiorno."
Comunque andrà sicuramente a finire come dici tu.

lila ha detto...

Non solo ma mi sono sentita dire da un ristoratore che non aveva abbassato il prezzo di un piatto perché adesso ne aveva migliorato la qualità : prima mangiavi un salmone industriale, adesso è bio ! Comunque in partenza l'abbassamento dell'IVA era stato concepito per lottare contro il lavoro in nero che è la norma nell'ambiente e doveva permettere di regolarizzare un sacco di gente ... Figurati !!

Colonnello Kurtz ha detto...

Dalle ultime notizie sembra che il governo non rialzerà l'iva.

Ho idea che Sarkozy in questo periodo non ne azzecchi una...