domenica 26 aprile 2009

Costo della vita: acqua del rubinetto.

Esaminando il documento delle spese condominiali del condominio dove abito, a Nogent sur Marne, ho scoperto che l'acqua costa 4€ (qualche centesimo in più a dire il vero) al metro cubo.

Spinto dalla mia innata e infantile curiosità ho fatto delle ricerche su internet per vedere quanto costa nella città italiane: secondo questo pagina di Altroconsumo a Roma l'acqua costa, a seconda della compagnia che la fornisce e del consumo annuale, dagli 0.79€ ai 1.25€ al metro cubo.

Per quanto riguarda Milano ho trovato solo questo documento in rete, aggiornato al 2001, secondo il quale il costo dell'acqua al metro cubo è di circa 50 centesimi.

Quindi: tirare l'acqua dopo aver fatto la pipi' a Nogent sur Marne puo' costare anche 5 volte di più che tirarla a Roma e 8 volte a Milano (prezzi aggiornati al 2001).

Da domani faro' solo una doccia settimanale.


Nota a margine sulla distribuzione dell'acqua.

Gli appartamenti dello stabile non hanno il contatore individuale, ma solo uno collettivo: il costo dell'acqua è spalmato sui singoli condomini in base alla metratura quadrata dell'appartamento, neanche in base alla composizione del nucleo familiare.

Inutile dire che questo metodo di distribuzione costi è profondamente ingiusto: in un monolocale ci si puo' abitare in uno o in due persone, eppure la quota di acqua pagata è uguale. Due genitori con un bambino consumano probabilmente più acqua di due genitori con un ragazzo di 10 anni, eppure pagheranno lo stesso.

Oltre ad essere il metodo ingiusto, è anche controproducente per l'ambiente e il portafogli: se ci fossero i contatori individuali, non faremmo tutti docce più veloci, non installeremmo tutti il doppio sistema di scarico per il wc perché avremmo un riscontro immediato sulla bolletta?

Ti riempiono di pubblicità progresso e inutilità varie sul risparmio dell'acqua: sono sicuro che l'installazione di un contatore individuale incide in termini pratici molto di più di ore ed ore di pubblicità progresso. E allora che lo stati finanzi i vecchi condomini per installare il contatore individuale per ogni appartamento!

Ora scrivo a Nicolas per esporgli il problema.


2 commenti:

radicchiodiparigi ha detto...

mmmm attento her Kollonell: che farsi una sola doccia alla settimana (soprattutto vivendo in una grande città) può costare molto ma molto più caro che una decina di euro!

:-))

Colonnello kurtz ha detto...

Il primo giorno senza doccia è passato indenne. Domenica prossima ti terro' al corrente su come saranno i miei rapporti sociali.;-)